Sofferenza

Sofferenza

Tutta la sofferenza del mondo
ha tre sole origini:
nella non accettazione della Morte
nella non accettazione della Malattia
nella non accettazione di una condizione di vita.

Il dolore per la morte di un caro
mista alla certezza della propria futura morte
sono la prima causa assoluta
inconscia e terrificante
della fuga da sè stessi.
Questo è il motivo per cui in tutte le forme di Sciamanesimo
è necessario morire ritualmente, e quindi rinascere:
per non temere più la Morte.

Il dolore dato da una malattia fisica
depreda di energia e speranza
generando malessere e fede cieca.
Questa fede, se mal indirizzata,
è più dannosa che benefica:
che sia in una fredda scienza senz’anima
o in una placida religione attendista
entrambe ti porteranno soltanto ancora più lontano da te.

Ma la sofferenza malcelata più comune
deriva dalla vita ordinaria:
è la sofferenza emotiva
annegata nei cocktails
esorcizzata coi social
annebbiata dalle droghe.

E così tutti scappano
divertendo la loro attenzione
su futili faccende
dentro impossibili relazioni.

NON SCAPPARE DALLA SOFFERENZA.

Resta.
Resta nel tuo dolore.
Non fuggire:
dì ciò che ti strugge
ascolta ciò che hai da lamentare.

APPRENDI E RINGRAZIA.

Oh grande Maestra
nessuno ti capisce
nessuno comprende che sei soltanto la Chiave
per un possibile cambiamento.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.