Meditazione Occidentale

Meditazione Occidentale

La Meditazione è qualcosa per cui
non ti serve niente e nessuno
poichè è la tecnica del non-fare.
Sì, hai capito bene:

DEVI SEDERTI E NON FARE NIENTE

Non sembra difficile, vero?
E invece lo è, a quanto pare,
almeno per la gente comune.

E quindi ovviamente se ne è fatto un business.

Bene, io non ti dirò mai
di venire a fare meditazione con me,
anzi ti consiglio caldamente
di farla da solo/a a casa tua:
nel tuo Tempio
magari davanti al tuo Altare.

Ascoltare

Esiste però anche un’altro tipo di Meditazione:
è l’Ascolto di sè
nella contemplazione della propria Vita presente.

Essa non ha niente a che vedere con i metodi orientali
così lontani dal nostro modo d’essere e di vivere,
utili solo per rilassarsi o “calmare la mente”.

La Meditazione di cui ti sto parlando
è più vicina a quello che chiamo Processo di Auto-Coscienza:
Vivere nella Presenza
costantemente.

Ovviamente non è qualcosa che si impara in un giorno
nè ci sono tecniche particolari da seguire
se non semplicemente mettere maggiore Attenzione:
in ciò che si pensa
in ciò che si dice
e in ciò che si fa.

E così un giorno, semplicemente, accade:
accade che comprendi cosa vuol dire,
che cominci a capire chi sei e cosa vuoi.

Accade che finalmente incominci
a dirigerti verso la tua Libertà.

Meditazione Europea

– Prenditi del tempo per te stesso/a,
meglio se in un momento in cui si affollano pensieri
– Siediti, accendi una candela, prendi carta e penna
– Dai retta ad ogni pensiero che passa
scrivendo sul foglio cosa dice
– Quando li hai scritti tutti e non ne arrivano di nuovi,
inizia a riflettere su ciascuno, uno per volta
– Lascia per ognuno dello spazio
tentando di rispondere alle seguenti domande:
“Da dove vieni?” (Perchè hai quel pensiero?)
“Perchè mi assillli?”
“Cosa posso fare per non pensarti più?”

Rispondere ai propri pensieri
è dare risposte a sè stessi.
Metterli a tacere è ignorarsi.

I commenti sono chiusi.