Corallo Rosso

Corallo Rosso

Proprietà del Corallo Rosso in Cristalloterapia

Il Corallo Rosso è composto dallo scheletro di minuscoli organismi (Cnidaria Gorgonacea Corallium) che alla morte depositano Carbonato di Calcio, il quale accumulandosi forma le meravigliose forme che possiamo ammirare.
Il Corallo si forma soltanto in acque limpide, calme e non inquinate, infatti il 90% proviene dal Mediterraneo.
Può assumere diverse colorazioni in base ai minerali che si associano al Carbonato di Calcio: bianco, rosa, rosso, azzurro e nero. In questo articolo però tratteremo soltanto la varietà rossa.

Si presume che il suo nome derivi dal greco “Koraillon” che significa “Scheletro duro”, oppure da “Kura halos“, ossia “Forma umana”.
Assieme all’Ambra e alla Perla, rientra tra le “pietre” utilizzate in Cristalloterapia, sebbene non sia una vera e propria pietra.
Proprio come esse, il Corallo naturale è costoso, per questo bisogna sempre affidarsi a negozi specializzati per non comprare falsi. Con GEA infatti puoi sempre essere sicura/o di ciò che acquisti!

Le principali caratteristiche energetiche per cui il Corallo Rosso è famosissimo sono la protezione dal malocchio e l’invidia, e la stimolazione della sessualità.
Ricorda però che nessuna pietra lavorerà al posto tuo: la volontà personale di cambiamento è sempre un elemento fondamentale!

Se vuoi approfondire la Cristalloterapia
iscriviti al mio CORSO con lezioni private!

Caratteristiche

Composizione: Carbonato di Calcio corallo rosso
Famiglia: Carbonati
Processo di formazione: Sedimentazione
Sistema cristallino: Amorfo
Colore: Rosso, ma anche rosa, bianco, blu e nero
Chakra: 1° (Muladhara) e altri a seconda del colore
Elemento: Fuoco
Divinità associate: Iside, Hator, Bastet, Inanna, Freya, Afrodite, Venere, Yemaya, Oshun
Uso in Cristalloterapia: Protezione, Sessualità, Vitalità, Salute, Guarigione
Sognare il Corallo Rosso o esserne attratti: Forte desiderio sessuale; necessità di protezione da nemici occulti o persone invidiose; voglia di godersi la vita.

Forse non lo sapevi, ma GEA realizza
gioielli fatti a mano
con il Corallo rosso

Benefici del Corallo Rosso sul Corpo

Le ramificazioni del Corallo Rosso ricordano quelle del sistema sanguigno, e dato che in magia il simile cura il simile, questo vuol dire che è ottimo per equilibrare la circolazione sanguigna, per purificare e rafforzare il sangue, e per combattere i problemi legati all’anemia ed alla mancanza di appetito.
Inoltre la sua struttura composta da esoscheletri, sempre per analogia, aiuta a rafforzare la struttura ossea e a combattere i dolori alle articolazioni.

Il suo legame con l’Elemento Fuoco e la sua speciale azione sul primo Chakra, rendono il Corallo Rosso una delle pietre migliori per superare i problemi legati all’impotenza. Esso stimola inoltre la sessualità, raffina l’istinto e regolarizza il ciclo mestruale.
In effetti il Corallo è da sempre utilizzato come stimolante per risvegliare la potenza sessuale, nonchè per combattere la sterilità.

L’energia che il Corallo Rosso infonde è a tutti gli effetti unica per mantenere una buona salute e per guarire da malattie debilitanti.
Ti consiglio però di leggere questo articolo che ho scritto a riguardo, per comprendere bene il senso della Cristalloterapia usata a livello fisico.

Benefici del Corallo Rosso sulla Mente e le Emozioni

Il Corallo Rosso aiuta ad allontanare i pensieri negativi e a vivere con più coraggio la vita, seguendo di più l’istinto e portando avanti le proprie scelte senza troppe paure.
Il suo acceso color rosso sangue stimola infatti molta vitalità. La forza vitale porta ad allontanare la depressione, alleviando perfino il nervosismo dovuto alle fobie, che spesso portano una paura incontrollabile.

Benefici del Corallo Rosso sullo Spirito

La proprietà più famosa del Corallo Rosso è senza dubbio quella protettiva. Da sempre viene infatti considerato uno dei più potenti amuleti per tenere lontano il malocchio e l’invidia della gente.
L’Elemento Fuoco di questa “pietra” crea uno scudo che protegge dalle negatività e, come vuole la tradizione, perfino dalla sfortuna. Basta pensare che ancora oggi, in Italia specialmente, uno degli amuleti più diffusi è proprio il famoso Cornetto di Corallo!
Il Corallo aumenta l’energia personale allontanando tutte le vibrazioni negative esterne, permettendo così di vivere la propria vita con più serenità e spensieratezza.

Leggende sul Corallo Rosso

Il Corallo Rosso vanta una storia antichissima in quanto a leggende che esaltano le sue proprietà terapeutiche e protettive, e ne troviamo riscontro in tutte le culture del mondo!
Utilizzato in molti riti magici e religiosi, è da sempre considerato l’amuleto per eccellenza contro il male. Adornava infatti alcune tombe a protezione dell’anima dei defunti dagli spiriti maligni dell’aldilà, ma anche paramenti sacri di sacerdoti e faraoni.

Secondo Ovidio il Corallo Rosso nacque dal sangue di Medusa. Quando Perseo la decapitò, il sangue di Medusa si riversò in acqua pietrificando alcune alghe che col divennero rosse.
Anche molte altre tradizioni associano il Corallo a delle divinità, principalmente legate al mare. In gallia troviamo Nehalennia, protettrice dei marinai; in Africa è sacro a Yemaya e Oshun, dee dell’amore, della bellezza e della sessualità; presso greci e romani invece troviamo naturalmente Afrodite e Venere, dee nate dalla spuma marina. Il Corallo era infatti usato anche dalle donne come talismano in grado di attrarre l’amore.
In Egitto e in Grecia il Corallo veniva invece ridotto in polvere, mescolato con le sementi e sparso sui campi per proteggere i raccolti dai temporali e dai parassiti.

Tuttavia il suo utilizzo principale è sempre stato prevalentemente protettivo. Veniva infatti indossato per proteggersi dalle fatture delle streghe, oppure appeso sull’uscio per proteggere la casa dagli spiriti, ma anche dalle persone false e maligne.
Un’altra usanza diffusa era quella di regalare una spilla in Corallo Rosso da appendere sulle culle dei bambini piccoli per proteggerli durante la notte, ma anche per donargli un destino felice, buona salute e tanta fortuna.
Sotto questo punto di vista, questa usanza è molto simile a quella ancora in uso oggigiorno in Sardegna con il Su Coccu.

Purificazione e ricarica Corallo Rosso

Per purificare il Corallo Rosso vi consiglio di lasciarlo appoggiato su del sale grosso per un giorno intero per scaricare tutte le vibrazioni accumulate.
In alternativa potete risciacquarlo sotto acqua corrente mentre ne visualizzate la liberazione dalle energie negative accumulate. Poi asciugatelo bene e lasciatelo uno o più giorni all’aria aperta, meglio se non esposto direttamente ai raggi solari, per evitare che il suo bel colore rosso sbiadisca.
Se vuoi saperne di più, leggi il mio articolo in cui spiego in modo completo tutte le fasi della purificazione e ricarica delle pietre.

[Torna al menù di Cristalloterapia]

Magia della Terra non usa nessun social
pertanto se vuoi restare aggiornata/o sulle attività

I commenti sono chiusi.