Schiavi

Schiavi

Tutti hanno schiavi.
Chi non ne ha
è schiavo di qualcun’altro.

La schiavitù si divide in fisica, psicologica e morale.
Sono tutte retaggio della razza umana
probabilmente fin dagli albori della sua Coscienza.

Perchè?

Ci raccontano da sempre
– e in tutti i modi possibili –
che nasciamo liberi,
ma che poi perdiamo gradualmente
questo nostro privilegio.
E’ realmente così?

Se crediamo in bibliche genesi
sapremo bene che veniamo creati,
messi in Paradiso
e poi cacciati in malomodo,
destinati ad una vita di dolori e sofferenze,
il che è verosimile guardando alla storia
passata e contemporanea.

Il punto è che se nasci schiavo
e resti schiavo
allora va sempre tutto bene.
Quando però vuoi alzare la testa
allora no
così non va più bene.

Ma adesso a noi non importa questo:
ci importa soltanto comprendere bene
che dal punto di vista religioso
non traiamo grande conforto:
solo colpa.

Se guardiamo invece dal punto di vista prettamente fisico
fin dalla nascita dipendiamo da qualcun’altro,
e troppo spesso anche in vecchiaia.
Sembriamo avere una parvenza di libertà soltanto da adulti.
Ma è veramente così?

Ovviamente no:
cambiano soltanto le forme di dipendenza
e quindi di schiavitù.

Forse veramente Liberi
lo eravamo soltanto quando eravamo scimmie.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.