Apocalisse

Apocalisse

Noi siamo come un virus per questo pianeta
e il pianeta ci debellerà aumentando le temperature
esattamente come fa il nostro corpo con la febbre.
E’ un peccato che anche la flora e la fauna
ne pagheranno le conseguenze.

Ebbene sì:
un giorno l’Apocalisse arriverà

ma qualcuno come sempre si salverà.

Game over

La Fine dei Tempi è una credenza arcaica
– o forse faremmo meglio a dire una paura arcaica –
secondo la quale, un giorno, il Mondo avrà fine.

Ma che cos’è il “Mondo”?

Quando si parla di “Mondo
bisogna fare tre distinzioni:
alcuni intendono il pianeta Terra,
altri l’intero Universo,
pochissimi il proprio Mondo.

Ma se “mondare” significa pulire/purificare
forse allora la “fine del mondo” è semplicemente
la fine di una qualche pulizia
e qui potrebbe stare una chiave di lettura:
in effetti si intende sempre una pulizia,
un reset dovuto al degenero della razza,
una punizione divina
o più semplicemente uno sconvolgimento naturale
ma pur sempre dovuto
ad una sorta di “depurazione” del pianeta.

A volte le paure si fondono con i desideri
e così ciò che più temiamo diventa al contempo
– e per assurdo –
ciò che più desideriamo.
E’ questo il caso della Morte.

E’ davvero strano
– quanto assurdo –
vivere da sempre nell’aspettativa
della Fine dei Tempi.
Certo oggi ci si pensa meno,
eppure l’Eggregora è ancora presente,
basti pensare alla “profezia” del 21-12-2012.

L’attesa della Morte

Dopotutto è molto plausibile
attendere la fine di Tutto
quando si vive con un orologio biologico
che ci ricorda regolarmente
che la nostra Fine si avvicina sempre più.

Molti dicono di non pensarci
perchè in realtà non ci vogliono pensare.
Ma la Morte è lì che aspetta
ognuno di noi.

L’Apocalisse!

Se dal latino Apocalypsis e dal greco ἀποκάλυψις
questa parola significa
Rivelazione, svelamento, manifestazione
allora forse si parla proprio di questo
in realtà.

Ma che cosa svelato?
E quando?

Probabilmente
– e comunque mai lo sapremo per certo –
gli Antichi perpetravano miti e leggende
allo scopo di insegnare qualcosa,
qualcosa che abbiamo sempre frainteso
pensandolo meramente legato al significato ivi espresso,
e senza considerare la possibilità
che qualcosa volesse dire qualcos’altro.

Infatti spesso la parola utilizzata
parla molto chiaro
come in questo specifico caso.

Una Rivelazione dunque,
una Pulizia,
la Fine di qualcosa,
diciamo di un Ciclo.

X

Queste semplici parole chiave
dovrebbero essere materia di profonde considerazioni
non approfondibili in questo breve articolo.
Riflettici
– se ne hai voglia –

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.